Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Il vino è caldo, anzi... bollente!

Con l’arrivo del freddo e l’inverno alle porte, c’è qualcosa che scalda il cuore di tutti... il Natale. Per lo stomaco e le ossa, invece, vi consigliamo di preparare in casa una bella tazza di vin brulè!
 
Partite da un litro di vino rosso, di quello corposo: aggiungete la scorza di un limone e di una arancia (non trattati!). Indispensabile la cannella (due stecche) e i chiodi di garofano (una manciata), potete anche aggiungere l’essenza di anice o un tocco di noce moscata se vi piace. Infine aggiungete lo zucchero, circa 200g: portate il tutto a ebollizione con una fiamma bassa, e spegnete poco prima che il tutto arrivi a ebollizione o comunque quando lo zucchero è sciolto.

Usate un colino per filtrare le impurità e versate il vin brulè ancora bollente in tazze di ceramica. Potete decorare il tutto con una sottile fetta di arancia se volete.